Alba è una città del Piemonte, provincia di Cuneo. E’ considerata il capoluogo della zona collinare chiamata Langhe. È famosa per la produzione di tartufi,  pesche e vino. Anche la grande industria alimentare Ferrero è stato fondata qui e continua ad essere motivo d’orgoglio per la città. L’origine di Alba è romana, come dimostrano i resti originali di forma poligonale, tra cui le vecchie mura, i resti di alcuni edifici che si possono ancora visitare, apprezzandone lo stile di costruzione e i meravigliosi mosaici.

Altri luoghi di interesse sono la Sala (XIII secolo)  e il Palazzo del Vescovo. Alba è stata già definita la città delle cento torri, ancora oggi visibile ed in parte visitabili.  Simbolo principale dello stile romanico è la Cattedrale di San Lorenzo (Duomo), costruita nel XII secolo, probabilmente su alcuni edfici di epoca romana. E’ stata ristrutturata nel XV secolo dal vescovo Andrea Novelli e nei secoli successivi. Oggi si presenta con l’aspetto ottenuto alla fine degli ultimi cambiamenti del secolo scorso. Di grande interesse artistico la sezione dedicata al coro ligneo intagliato da Bernardino Fossati nel 1512 e il campanile del XII secolo, completamente originale.

Di stile gotico è la Chiesa di San Domenico (secolo XIII – XIV), probabilmente l’opera di maggiore valore artistico di tutta la città. Gli appassionati d’arte potranno ammirare il triplo portale ad arco, l’abside poligonale e affreschi del Rinascimento. Al tempo di Napoleone fu utilizzata come stalla e venne poi riconsacrata nel 1827. Non mancano segni di barocco, come la Chiesa di S. Giovanni Battista che contiene la Madonna delle Grazie di Barnaba da Modena e la Vergine con i Santi di Macrino d’Alba (tra il XIV e XVI secolo). I Musei cittadini comprendono il Museo Civico Archeologico e di Scienze Naturali.

Lascia un commento